Menu & Search

I cinque Halloween più strani del mondo – la Reppublica

28 ottobre 2018
  1. Friburgo. In ottovolante dentro la zucca più grande del mondo. Tra 160mila cucurbitacee, un esercito di scheletri e 15mila crisantemi. È ammesso lo scongiuro.
  2. Città del Messico. Una folla di scheletri, fantasmi e morti viventi festeggia il Dia de los Muertos cantando, ballando il mariachi sulle tombe e sbronzandosi di tequila.
  3. Indianapolis. Nella città della velocità non si corre solo in auto. Gli zombie si sfidano in bici e i vampiri nei cento metri. È il caso di dire che ricorrono i morti.
  4. Dallas. Waxahachie Park è il più grande parco al mondo dedicato a Halloween. Urla agghiaccianti e apparizioni. Slogan: “Ti faremo fottere di paura”.
  5. Orsara. Qui le zucche si chiamano “cocce priatorie”, alias teste di morto. Da secoli vanno in processione per le stradine del paese, illuminate dalle fiaccole.
Article Tags
Marino Niola
Related article
Così la memoria si è fatta dolce – la Repubblica

Così la memoria si è fatta dolce – la Repubblica

A novembre i morti si risvegliano con un certo appetito.…

Per fare Napoli ci vuole un pino (a Posillipo) – la Repubblica

Per fare Napoli ci vuole un pino (a Posillipo) – la Repubblica

Per fare il legno ci vuole l’albero, per fare l’albero…

Balli, spettri, salmoni se la salvezza è divina – la Repubblica

Balli, spettri, salmoni se la salvezza è divina – la Repubblica

Case sacre, dove il dottore è uno spirito. E molte…

Discussion about this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Type your search keyword, and press enter to search